• Edizioni di altri A.A.:
  • 2019/2020
  • 2020/2021
  • 2021/2022

  • Lingua Insegnamento:
    ITALIANO 
  • Testi di riferimento:
    1. V. CUFFARO, R. D’ORAZIO, e V. RICCIUTO (a cura di), I dati personali nel diritto europeo, Torino, 2018, per le seguenti parti:
    A. PORTATA APPLICATIVA, DEFINIZIONI, SOGGETTI, PRINCIPI E CONDIZIONI DI LICEITÀ DEL TRATTAMENTO
    A1. A. NERVI, Il perimetro del Regolamento europeo: portata applicativa e definizioni, p. 161-177;
    A2. M. DELL’UTRI, Principi generali e condizioni di liceità del trattamento dei dati personali, p. 179-247;
    A3. D. FARACE, Il titolare e il responsabile del trattamento p. 731-774;
    A4. F. BRAVO, “L’architettura” del trattamento e la sicurezza dei dati e dei sistemi, p. 789-807;
    B. DIRITTI DELL’INTERESSATO
    B1. F. CAGGIA, Libertà ed espressione del consenso, p. 249-272
    B2. F. CALISAI, I diritti dell’interessato, 327-351
    B.3. F. DI CIOMMO, Diritto alla cancellazione, diritto di limitazione del trattamento e diritto all’oblio p. 353-395
    C. TUTELA AMMINISTRATIVA E GIURISDIZIONALE
    C1. R. GIORDANO, La tutela amministrativa e giurisdizionale dei dati personali; p. 1001- 1016;
    C2. M. GAMBINI, Responsabilità e risarcimento nel trattamento dei dati personali p. 1017-1091;
    C3. S. ANTONIAZZI, Le sanzioni amministrative, p. 1093-1101

    2. M. GAMBINI, La responsabilità civile telematica, in C. Perlingieri e L. Ruggeri (a cura di), Internet e diritto civile, Napoli, 2015, p. 313-346;

    3. M. GAMBINI, Gli illeciti telematici extracontrattuali dell'Internet service provider, in R. Clarizia (a cura di), I contratti informatici, in Trattato dei contratti, diretto da P. Rescigno ed E. Gabrielli, Torino, 2007, pp. 605-641

    4. M. GAMBINI, Gli inadempimenti contrattuali dell'Internet service provider, in R. Clarizia (a cura di), I contratti informatici, in Trattato dei contratti, diretto da P. Rescigno ed E. Gabrielli, Torino, 2007, pp. 555-605.

    5. C. CAMARDI, Prime osservazioni sulla Direttiva (UE) 2019/770 sui contratti per la fornitura di contenuti e servizi digitali. Operazioni di consumo e circolazione di dati personali, in Giustizia Civile, 2019, p. 499 ss.

    Ad integrazione, si consiglia lo studio del materiale dottrinale e giurisprudenziale oggetto di esame e approfondimento nel corso delle lezioni (reperibile, per i non frequentanti, sul sito del Dipartimento di Scienze Giuridiche e Sociali, alla pagina personale del docente).

    Per la conoscenza della materia sono indispensabili la costante consultazione della normativa interna ed europea di riferimento e l'attento esame delle principali sentenze giurisprudenziali delle Corti statali ed europee e delle prassi applicative di settore. 
  • Obiettivi formativi:
    Obiettivi formativi:
    Il corso è finalizzato a fornire allo studente gli strumenti per conoscere e risolvere i problemi giuridici posti dalla raccolta, dall’interconnessione e dall’utilizzo di grandi quantità di informazioni, con riguardo alla privacy e sicurezza dei dati (personali e commerciali), alla natura giuridica e alla titolarità dei dati, ai profili contrattuali e di responsabilità sulla rete Internet.

    Risultati di apprendimento attesi:
    - Padronanza del metodo e del linguaggio del Diritto privato;
    - Conoscenza e comprensione della normativa speciale di settore nel sistema italo-europeo delle fonti, della giurisprudenza nazionale ed europea, dei provvedimenti delle Authorities, dei codici di autodisciplina e, più in generale, delle tecniche di soft law che concorrono alla regolazione della rete Internet;
    - Capacità di inquadrare correttamente da un punto di vista giuridico specifici problemi concreti;
    - Capacità di argomentare la soluzione giuridica di questioni pratiche di normale complessità. 
  • Prerequisiti:
    Conoscenze di base di Diritto privato 
  • Metodi didattici:
    L’insegnamento è strutturato in 48 ore di didattica frontale, costituite da lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche. È prevista l’organizzazione di seminari facoltativi di approfondimento in lingua inglese.
    La frequenza del corso è facoltativa e consigliata 
  • Modalità di verifica dell'apprendimento:
    Prova finale orale, tesa a verificare la conoscenza degli istituti trattati; un’adeguata capacità di esposizione e la necessaria padronanza del metodo e del linguaggio del diritto privato; la capacità di inquadrare correttamente da un punto di vista giuridico specifici problemi concreti e di argomentare la soluzione giuridica di questioni pratiche di normale complessità.

    Possono essere previste prove parziali (orali o scritte), da svolgere in aula, anche in forma collettiva, riservate agli studenti frequentanti, il cui scopo è quello di verificare la comprensione degli argomenti trattati a lezione e l'applicazione pratica delle argomenti studiati a livello teorico 
  • Sostenibilità:
    Questo insegnamento tratta argomenti coerenti con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU:
    - Obiettivo 4: Fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, e opportunità di apprendimento per tutti;
    - Obiettivo 8: Lavoro dignitoso e crescita economica;
    - Obiettivo 12: Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo. 
  • Altre Informazioni:
    E-mail:marialuisa.gambini@unich.it 

Il corso avrà principalmente ad oggetto la protezione dei dati personali (con particolare riguardo ai big data), risultando preminenti i problemi posti dalla recente adozione del regolamento 2016/679/UE, nonché manifestati dall’inadeguatezza degli strumenti normativi esistenti alla crescente complessità dei sistemi e rapidità dei flussi di informazioni. Si procederà, altresì, allo studio della conclusione del contratto per via telematica, dei contratti di fornitura di contenuti e servizi digitali e della vendita di beni con elementi digitali, dei contratti di accesso alla rete Internet, degli illeciti civili in rete e allo studio delle relative responsabilità civili.

Programma per esteso
1. La regolamentazione della rete Internet – Esame delle fonti autoritative e non autoritative. In particolare. La direttiva 2000/31/CE, sul Commercio elettronico. La normativa di recepimento e le proposte di riforma
2. Gli illeciti civili in rete – Esame delle responsabilità speciali dell’access del caching e dell’hosting provider. Assenza di un obbligo generale di sorveglianza e di ricerca attiva degli illeciti in rete, ex art. 17 d.lgs. n. 70 del 2003.
3. Caratteri e natura della responsabilità civile telematica.
4. Esame della giurisprudenza (europea ed interna) in tema di responsabilità civile telematica
5. Gli obblighi informativi nel commercio elettronico e nei contratti a distanza (Codice del consumo e d.lgs. n. 70 del 2003)
6. I contratti di accesso alla rete Internet – Il contratto di connettività
7. I contratti di hosting e di housing
8. La sicurezza in rete. Obblighi di filtraggio e di blocco
9. I contratti di fornitura di contenuti e servizi digitali
10. La vendita di beni con elementi digitali
11. Le direttive nn. 770/UE e 771/UE del 2019
12. La responsabilità da inadempimento nella rete Internet. Clausole abusive. limitative e di esonero da responsabilità
13. La conclusione del contratto per via telematica - Le firme digitali
14. Esame della giurisprudenza (Europea e interna in tema di contratti telematici
15. Dal diritto alla privacy alla protezione dei dati personali
16. La normativa di riferimento: direttiva 95/46/CE, l. n. 675/96, codice privacy, regolamento privacy europeo (UE) 2016/679, d.lgs. 10 agosto 2018, n. 101, recante “Disposizioni per l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento privacy
17. Dato personale e trattamento
18. I soggetti del trattamento
19. Gli obblighi del titolare e del responsabile
20. I diritti dell’interessato
21. La privacy nell’era dei big data
22. Le tutele e il danno risarcibile

Avvisi

Nessun avviso in evidenza

Documenti

Nessun documento in evidenza

Scopri cosa vuol dire essere dell'Ud'A

SEDE DI CHIETI
Via dei Vestini,31
Centralino 0871.3551

SEDE DI PESCARA
Viale Pindaro,42
Centralino 085.45371

email: info@unich.it
PEC: ateneo@pec.unich.it
Partita IVA 01335970693

icona Facebook   icona Twitter

icona Youtube   icona Instagram