Search Google Appliance

Trasporti, logistica, merceologia doganale a

  • Edizioni precedenti del corso A.A.:
  • 2020/2021

Dati insegnamento


Lingua Insegnamento:
Italiano 
Testi di riferimento:
Capitoli estratti da libri di testo e articoli scientifici selezionati, appunti del corso e dispense fornite dai docenti 
Obiettivi formativi:
L’obiettivo formativo per lo studente è che raggiunga i seguenti risultati di apprendimento:
Il corso intende fornire agli studenti una conoscenza adeguata per indagare le problematiche specifiche del settore dei trasporti, della logistica e del supply chain management, introducendo gli stessi alle questioni relative alla programmazione delle infrastrutture di trasporto e all’analisi dei problemi di pianificazione e assetto di settore, alla supply chain e alle tecniche gestionali della logistica aziendale. Al giurista d’impresa sono richieste competenze specifiche in tema di tecnologie digitali; i sistemi gestionali d’impresa costituiscono lo strumento per l’elaborazione, l’analisi ed il controllo di talune caratterizzazioni merceologiche (es. origine e classificazione doganale) basilari per l’applicazione della normativa doganale. La capacità di interagire con l’IT è quindi di fondamentale importanza. Autonomia di giudizio
Lo studente dovrà essere in grado di collegare aspetti economico/aziendali e tecnologici della logistica, supply chain e business transfrontaliero. Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Al termine del corso, lo studente avrà le conoscenze necessarie a comprendere le principali questioni tecnico-operative relative a diverse funzioni delle imprese di trasporto e del business transfrontaliero, quali amministrazione, sviluppo commerciale, pianificazione strategica e operativa, logistica. Altresì lo studente sarà in grado di comprendere e risolvere le principali problematiche di natura aziendale ed economica che contraddistinguono le attività di consulenza a favore delle imprese impegnate nei processi di globalizzazione dei mercati, di internazionalizzazione delle imprese e di delocalizzazione delle attività produttive.
Abilità comunicative
Lo studente deve essere in grado di comunicare in modo logico e con chiarezza espositiva glia argomenti ed i contenuti del corso, affiancando la terminologia tecnica a quella manageriale dei processi logistici, e concorrendo alla risoluzione di problemi operativi sull’attività delle aziende sui mercati internazionali. 
Metodi didattici:
L’Insegnamento è strutturato in 48 ore di didattica frontale, tra cui rientrano lezioni frontali, discussioni di casi studio, presentazione di progetti, testimonianze. All’interno dei corsi sono previste testimonianze e interventi seminariali da parte di qualificati professionisti del settore (manager di azienda, consulenti di imprese di trasporto e logistica, imprenditori attivi nel busines transfrontaliero), attività laboratoriali e lavori di gruppo.
La frequenza è facoltativa, consigliata, e la prova finale sarà uguale per frequentanti e non. 
Modalità di verifica dell'apprendimento:
Conoscenza e capacità di comprensione
L’apprendimento da parte degli studenti delle nozioni e degli strumenti trattati in aula sarà monitorato anche durante lo svolgimento del corso (attraverso la somministrazione di test scritti e la presentazione e discussione di casi studio). La verifica dell’apprendimento avviene attraverso una prova scritta ed un colloquio finale (che può essere sostenuto solo se viene superata la prova scritta). La prova scritta comprende tre domande a risposta aperta (punteggio da 0 a 30) e si considera superata con un punteggio minimo di 18/30. Il colloquio (tre domande) tende a verificare la capacità dello studente di analizzare criticamente il contesto normativo e regolamentare alla base degli scambi internazionali di merci ed a proporre soluzioni a casi concreti. Da notare che ci sarà un'unica prova di esame finale integrato per il corso di TRASPORTI, LOGISTICA, MERCEOLOGIA DOGANALE sia per la parte A che per la parte B.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Durante la prova di esame, i test scritti e la discussione dei casi studio, si verifica la capacità degli studenti di applicare le conoscenze acquisite al fine di poter interpretare e comprendere in maniera ampia e strutturata problematiche attuali e situazioni complesse, ed elaborare strategie economico-aziendali con spiccata attenzione alla dimensione sovranazionale. 
Altre Informazioni:
E-mail: alessandro.marra@unich.it
Pagina web: https://economia.unich.it/visualizza.php?type=persona&id=147
Giorni ed orari di ricevimento studenti: consultabili alla pagina web del docente 

L’obiettivo del corso è di offrire agli studenti le basi per lo studio dell’economia dei trasporti e della logistica, della gestione delle imprese attive nei settori del trasporto, della logistica e dello shipping, del supply chain management aziendale. L’insegnamento si inserisce nel generale obiettivo del corso di studio.



1. Economia dei trasporti
2. Trasporti, infrastrutture e sviluppo economico
3. La logistica nell’organizzazione aziendale
4. Il supply chain management